Informiamoci direttamente dalla voce di un medico

AddioTossine sostiene l’importanza di informare a 360° come cautelarsi non solo da questo noiosissimo diffondersi di notizie false sul Coronavirus, ma anche per una cautela rispetto a qualsiasi virus influenzale.

Per questo motivo vi riportiamo qui l’intervista del Dott. Massimo Citro e le sue fondamentali parole che potremmo prendere come istruzioni per evitare la situazione di terrore eccessivo di questo momento.

“Io sono un virologo. Voglio sottolineare un paio di punti. Noi abbiamo studiato tutti sin dal 1800 che i microbi attecchiscono sul corpo dell’essere umano se questo è intossicato, perchè un organismo pulito, sano, privo il più possibile di tossine, resiste a quasi qualsiasi attacco. Se poi il microrganismo si impianta anche sul sano, troverà un terreno poco fertile per attecchire, quindi ci sarà una manifestazione clinica minima e comunque non pericolosa. Questo è importante, perchè si continua a dire che (questo virus) colpisce i vecchi; sì ma perchè i vecchi hanno delle malattie, sono intossicati. Poi una mia paziente ha detto: come mai quello lì di 38 anni a Milano? Non so, ma probabilmente era più intossicato degli altri. Ma perchè non si dice questo? Io l’ho scritto sul mio libretto: “Rischi di star bene”, ma, qual è la funzione di un virus influenzale qualsiasi? E’ quello di attecchire su un terreno pieno di tossine ed è il corpo che gli apre la porta perchè gli serve come, diciamo, fiammifero per accendere il grande fuoco che depurerà l’organismo delle proprie tossine. Quindi è un uso che noi facciamo del virus. Allora, questo sarebbe importante dirlo, anche perchè una buona prevenzione già solo per le influenze è: “state disintossicati”. Perchè le influenze sono sempre d’inverno, soprattutto nel picco, nelle feste di Natale e nei due mesi successivi? Perchè la gente mangia di più, beve di più e quindi si intossica. E’ lapalissiano,. Non si sente mai dire.”

Intervista del 2 Marzo a WebRadio 11.11 con il Dott. Massimo Citro, Dottore in Medicina e Chirurgia a Torino, Virologo e specialista in Psicoterapia. Ricercatore scientifico e scopritore del TFF (Trasferimento Farmacologico Frequenziale), il quale dirige l’Istituto di Ricerca “A. Sorti”