Pagina in italiano per la Richiesta del Diritto di Recesso(*) dal Membership Club del DETOX PROFONDO OLISTICO.

Si prega di leggere con attenzione ogni parte di questa pagina e di seguire la procedura sotto indicata in estremo dettaglio, al fine di ricevere il rimborso (se avvenuto un pagamento di attivazione) e recedere dall’iscrizione al Membership Club del  DETOX PROFONDO OLISTICO. Tutto è spiegato nei minimi dettagli per evitare qualsiasi problematica possa accadere durante il processo che dalla legge è definito “Diritto di Recesso”.

Il recesso  dal contratto  dall’iscrizione al Membership Club del DETOX PROFONDO OLISTICO deve essere comunicato in forma scritta alla controparte entro il termine stabilito dalla Legge Europea del Diritto di Recesso (*riportata più in basso) di 7 giorni solari (se il contratto è stato sottoscritto on line) o di 14 giorni solari (se il contratto è stato sottoscritto di presenza in cartaceo) in base alle specifiche di legge sotto indicate, e parte dalla data del contratto.
Se la richiesta avviene entro questa tempistica, come da Legge per la tutela del consumatore (*), il recesso avviene senza porre ulteriori domande.

Prima di restituire l’importo pagato, l’azienda dovrà accertare e  controllare, nel caso in cui il macchinario sia già nelle mani del sottoscrittore, che sia stato riconsegnato in perfetto stato ogni oggetto  presente nel Kit in comodato, se già ricevuto, e aver verificato il perfetto funzionamento del dispositivo Detox GMachine ivi incluso eventualmente già nel kit, se già consegnato, controllando l’integrità dello stesso (ATTENZIONE  se  la linguetta  interna  fosse assente, ciò mostrerebbe l’apertura del dispositivo e/o manomissione effettuata da personale non autorizzato, questo annullerebbe la Garanzia, creando verifiche  che potrebbero rendere critica l’accettazione della richiesta di recesso).

Subito dopo aver compilato ed  inviato il semplice modulo posto in basso a questa pagina, è richiesto di inviare  una email da una pec personale  a ghouseltd(chiocciola)mail.com contenente i documenti  indicati in basso.
Nella email (da inviare solo dopo aver compilato questo form) occorre allegare:
la copia scansionata del proprio contratto  di Membership firmato e sottoscritto (se in cartaceo);
-la copia digitale del contratto sottoscritto (se fatto on line);

– la copia della eventuale ricevuta della spedizione del kit (da parte di corriere relativo)
– documento di identità dell’iscritto al Membership Club del DETOX PROFONDO OLISTICO
il Numero Seriale del dispositivo, se già consegnato (DGM)
– la  data nella quale il Numero Seriale del Macchinario eventualmente già consegnato è stato inserito nel proprio profilo riservato di utente
(la conferma è obbligatoria entro 5 gg lavorativi dalla ricezione del Kit e del DGM ivi presente, utile per la Garanzia
come da Legge D.Lgs24/2002);

Questi sono piccoli dettagli richiesti dalla legge e che possono facilitare il rimborso dimostrando gli accordi legali intercorsi.
In caso contrario la presente richiesta non può essere presa in carico.

Inviando i suoi dati con il form sottostante, il richiedente l’iscrizione al Membership Club del Detox Profondo:

  • DICHIARA di essere consapevole di aver sottoscritto come da contratto un servizio di abbonamento con canone mensile nel Membership Club per diventare Operatore Olistico  del Metodo  Detox PROFONDO, avendo operato liberamente la scelta di aver sottoscritto  il contratto per il Membership CLUB per mesi 30(trenta);
  • DICHIARA di aver accertato che  il contratto  sottoscritto è pubblico, posto on line, visibile nell’area riservata prima della firma a tutti coloro che lasciano i propri dati sul sito www.additossine.com per la richiesta di accedere al Membership CLUB e scaricabile per intero;
  • DICHIARA di aver letto dettagliatamente TUTTI i documenti presenti nella pagina riservata ai partner del Membership Club (nel caso in cui  la formazione digitale del Master fosse già iniziata) e relativi links presenti   (tra i documenti ci sono: utilizzo del Metodo, indicazioni utili per le procedure da seguire come Operatore Olistico, uso degli audio per il cliente e l’operatore, Manuale D’Uso CE italiano della Detox G Machine  -scrupolosamente redatto e garantito da MARCATURA CE, fornitore della Guardia di Finanza, Tributaria, Autorità Doganali, Polizia di Stato-, Manuale D’Uso CE tradotto in italiano del Fabbricante della Detox G Machine importata da USA e da Filippine in base al modello/periodo, altri dettagli utili per l’operatore…).
  • DICHIARA di aver aperto la pagina riservata agli operatori iscritti al Membership Club del  Detox Profondo Olistico che evidenziano i documenti formativi posti on line e tutti i vantaggi dati dalle convenzioni in atto a vantaggio degli operatori detox, grazie alla password che è stata eventualmente già assegnata e confermata dopo la eventuale ricezione del kit in comodato.
  • DICHIARA  (in caso di ricezione già avvenuta del kit in comodato) di essere l’Operatore che ha già ricevuto in comodato il kit completo per poter effettuare l’intero Metodo Detox Profondo.

    Si prega di compilare TUTTI i campi del form sottostante e di seguire tutta la procedura richiesta. Dopo aver compilato correttamente i campi richiesti, cliccare sul pulsante INVIA o SUBMIT 
    In caso contrario la richiesta verrà ritenuta nulla (fa fede la data di invio della email  con relativi documenti richiesti, che va inviata DOPO la compilazione di questo modulo).

Compilando ed inviando questo form (italiano), si dichiara di aver letto e acconsentito alla Privacy /liberatoria.

(*)
Il diritto di recesso in Europa
La Direttiva 85/577/CEE del Consiglio dell’Unione europea del 20 dicembre 1985  per la tutela del consumatore in caso di contratti negoziati fuori dei locali commerciali, ha introdotto il diritto di recesso entro un termine minimo di sette giorni, ed è stata recepita da più ordinamenti degli stati membri dell’Unione.
Per effetto della norma, ove applicabile, chi acquista un oggetto, sottoscrive un abbonamento o stipula contratti simili, ha 7 giorni di tempo per disdire senza penali il contratto che ha firmato. Per l’acquisto di un prodotto, il recesso consiste nella restituzione dell’oggetto, ottenendo a scelta del consumatore la quantità di denaro corrisposta oppure un buono di pari valore da spendere nello stesso esercizio.
Il recesso va comunicato mediante raccomandata con ricevuta di ritorno, la merce va rispedita al venditore a spese del consumatore, a meno che la merce non sia molto ingombrante e non sia stato disposto diversamente nel contratto.
Il diritto di recesso è focalizzato sugli acquisti effettuati fuori dal pubblico esercizio (quindi ad esempio a distanza o a domicilio, oppure in contesti in cui la vendita è effettuata a titolo accessorio o integrativo di altre attività, come nella nota vendita di stoviglie in occasione di viaggi organizzati). Non si applica perciò a tutti i beni acquistati direttamente in negozio, di cui l’acquirente ha presuntivamente avuto preventivamente visione e possibilità di prendere atto e cognizione di tutte le caratteristiche: il ripensamento non è riconosciuto come diritto, salvo accordi precedenti la conclusione del contratto presi direttamente con il venditore. In simili casi il diritto di recesso per vendita in negozio viene applicato solo ed esclusivamente a discrezione del venditore, non avendo questi alcun obbligo di legge in tal senso. Nei periodi di vendite a prezzi di saldo, non di rado non è nemmeno consentita la sostituzione della merce.
Il recesso va esplicitamente comunicato per posta (meglio lettera raccomandata), fax o posta elettronica entro 7 giorni, manifestando espressamente la volontà di recedere e senza necessità di spiegarne le ragioni. Il venditore deve rimborsare tutti i pagamenti ricevuti dal consumatore utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato dal compratore per l’acquisto iniziale, comprese le spese di consegna, entro 14 giorni dal giorno in cui viene informato della decisione del consumatore di recedere dal contratto. Rimangono, invece, a carico del consumatore i costi di restituzione.
Sono esclusi dalla possibilità di esercitare il diritto di recesso:
– Salvo diversi accordi contrattuali tra le parti, il diritto di recesso/ripensamento non e’ previsto per gli acquisti effettuati da aziende/professionisti con partita iva.
– i contratti per servizi già completamente eseguiti, con l’accordo espresso del consumatore, ed iniziati PRIMA del decorso del termine di 14 giorni per il recesso. Occorre in questo caso anche l’accettazione da parte del consumatore della perdita del diritto;
– la fornitura di beni o servizi il cui prezzo e’ legato a fluttuazioni nel mercato finanziario che il professionista non e’ in grado di controllare e che possono verificarsi durante il periodo di recesso;
– la fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati;
– la fornitura di beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente;
– la fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna;
– la fornitura di beni che, dopo la consegna, risultano, per loro natura, inscindibilmente mescolati con altri beni;
– la fornitura di bevande alcoliche, il cui prezzo sia stato concordato al momento della conclusione del contratto di vendita, la cui consegna possa avvenire solo dopo trenta giorni e il cui valore effettivo dipenda da fluttuazioni sul mercato che non possono essere controllate dal professionista;
– i contratti in cui il consumatore ha specificamente richiesto una visita da parte del professionista ai fini dell’effettuazione di lavori urgenti di riparazione o manutenzione. Se, in occasione di tale visita, il professionista fornisce servizi oltre a quelli specificamente richiesti dal consumatore o beni diversi dai pezzi di ricambio necessari per effettuare la manutenzione o le riparazioni, il diritto di recesso si applica a tali servizi o beni supplementari;
– la fornitura di registrazioni audio o video sigillate o di software informatici sigillati che sono stati aperti dopo la consegna;
– la fornitura di giornali, periodici e riviste ad eccezione dei contratti di abbonamento per la fornitura di tali pubblicazioni;
– i contratti conclusi in occasione di un’asta pubblica;
– la fornitura di alloggi per fini non residenziali, il trasporto di beni, i servizi di noleggio di autovetture, i servizi di catering o i servizi riguardanti le attivita’ del tempo libero qualora il contratto preveda una data o un periodo di esecuzione specifici;
– la fornitura di contenuto digitale mediante un supporto non materiale se l’esecuzione e’ iniziata con l’accordo espresso del consumatore e con la sua accettazione del fatto che in tal caso avrebbe perso il diritto di recesso.
Per i contratti stipulati a distanza, ovvero quelli sottoscritti senza la presenza fisica delle parti (su Internet, per telefono, per fax, per posta o tramite televisione) il riferimento può essere anche presso gli articoli dal 45 al 67 del Codice del consumo riformato, il D.lgs.206/2005.